The fault in our stars by John Green

Image

[TRADUZIONE IN ITALIANO IN BASSO]

Reviewed by Giulia Bertelli

The fault in our stars is the latest book . Until last week I wouldn’t have read his books. I can’t tell the real reason why, maybe I was afraid to find out just another lousy american writer. I read reviews about this last work, I saw all this young people loved it and I wasn’t sure. I don’t like books that just want to make you cry. I don’t like stories about unfortunate children.

The plot of The fault in our stars is: Hazel, a sixteen years old girl dying of cancer, falls in love with a seventeen years old boy who had cancer until a year before. I read this and I knew it wouldn’t have an happy ending. So you can see: I was sure this book wasn’t for me. But I’m really curious about certain literary phenomenons so I finally read it.

When I had no time to read it I continued to think about Hazel and Augustus, about how the story could go on and how it would end. I was very anxious about that. I knew it wouldn’t end well, but with some writers you can never tell.

I have to say it: I liked it. I was surprised when I found out where the title came from: Shakespere, more or less. In Julius Caesar, Cassius tells to Brutus that “the fault, dear Brutus, is not in our stars, but in ourselves, that we are underlings.”

Of course John Green doesn’t agree with him: the fault IS in our stars.So the story about Hazel and Augustus is going to end badly, but you don’t have to be afraid as I was by this book. It’s so good when you can love so much a character that you can suffer and be happy with him. So be prepared: it’s a good book, it’s not a book about cancer, it’s a book
about two people, just as so many other stories.

You can buy this book HERE

Image

ITALIANO

Recensione di Giulia Bertelli

Colpa delle stelle è l’ultimo libro dello scrittore americano John Green. Fino all’altra settimana non volevo leggere questo libro. Non riesco a dirvi la ragione precisa, forse perché avevo paura di scoprire un altro banale scrittore americano. Ho letto recensioni di questo libro, ho visto gente giovane amarlo e non ero sicura. Non mi piacciono i libri che vogliono solo farti piangere. Non mi attraggono le storie di bambini sfortunati. La trama di Colpa delle stelle è:  Hazel, ragazzina di sedici anni che sta morendo di cancro, si innamora di un ragazzo diciassette, il quale, fino ad un anno prima, era ammalato di cancro anche lui. Vedete? Ero sicura che questo libro non fosse per me. Ma sono davvero troppo curiosa di certi fenomeni letterari e così l’ho letto.

Quando non avevo tempo di leggerlo, continuavo a pensare a Hazel ed Augustus, a come
sarebeb andata avanti la stori ae a come sarebbe finita. Ero veramente ansisa su quello.
Sapevo che non sarebbe finita con un lieto fine, ma con certi scrittori non si può mai sapere.
Devo ammetterlo: mi è piaciuto. Ero sorpresa quando ho scoperto da dove arrivava il titolo:
Shakespere, più o meno. In Giulio Cesare, Cassio dice a Bruto:
“La colpa, caro Bruto, non è nelle nostre stelle, ma in noi stessi, che ne siamo subalterni”.
Ovviamente John Green non è d’accordo con lui: la colpa E’ delle nostre stelle.
Così, la storia di Hazel ed Augustus non finirà bene, ma non dovete avere paura di questo libro come ce l’avevo io. Basta che siate preparati: è un buon libro, non è un libro sul cancro, è un libro su due persone, così come molte altre storie.

Puoi comprare questo libro QUI

Comments
2 Responses to “The fault in our stars by John Green”
Trackbacks
Check out what others are saying...
  1. […] nel titolo: mi sono finalmente decisa a leggere The fault in our stars e sono tornata a parlarne su Fluster Magazine. Quindi se siete curiosi di sapere cosa ne penso a proposito, dovete spostarvi di una pagina, […]

  2. […] nel titolo: mi sono finalmente decisa a leggere The fault in our stars e sono tornata a parlarne su Fluster Magazine. Quindi se siete curiosi di sapere cosa ne penso a proposito, dovete spostarvi di una pagina, […]



Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: